Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente

Venerdì, 16 Ottobre 2015 08:00

Casarotto Roberta D.D.

Nata a Vicenza il 27 Novembre 1979
Ha conseguito la Laurea Triennale in Dietistica presso l’Università degli Studi di Padova il 30 ottobre 2003, con voto finale 110/110; titolo della tesi “Progetto pilota di educazione alimentare tramite peer education in una scuola media superiore di Padova”.
Attività professionali
Nel corso degli anni ha svolto:
- Percorsi di educazione alimentare rivolti a bambini, adolescenti ed adulti sani o con problemi di allergie/intolleranze.
- Dietoterapia su prescrizione medica per soggetti con disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, obesità), dislipidemie, diabete, ipertensione arteriosa e altre patologie di interesse nutrizionale.
- Consulenze dietistiche per donne in gravidanza e allattamento.
- Counseling nutrizionale.
- Elaborazione menù per ristorazione collettiva (scolastica, aziendale e socio-assistenziale) con relativa gestione di diete speciali per allergie/intolleranze.


Attività di docenza
- Docente del corso “Assistenza alla persona nell’alimentazione” all’interno del Corso per Operatori Socio-Sanitari organizzato dalla Cooperativa Promozione Lavoro presso le sedi di Altavilla Vicentina (VI) e Verona.
- Docente per i corsi di rilascio/rinnovo del libretto di formazione igienico-sanitaria (ex libretto sanitario) per gli operatori del settore alimentare.

Pubblicazione:

Francesco Canova, Silvestro Rocco, Silvia Maccà, Roberta Casarotto. “Progetto di educazione alimentare mediante peer education in una Scuola Secondaria Superiore di Padova (Nota 2)”. Educazione Sanitaria e Promozione della Salute, 31, 1, 2008: pp. 39-55.

Attività svolta presso Centro Medico Diagnostico San Pietro
Il primo incontro con il paziente prevede la valutazione dei dati antropometrici, l’anamnesi alimentare e familiare. Al termine dell’incontro viene concordato con il paziente il piano terapeutico più idoneo da seguire in base alle esigenze dello stesso. In un secondo incontro viene consegnato il materiale elaborato specificatamente per il paziente. Negli incontri successivi viene valutata l’adesione al programma concordato inizialmente e programmati eventuali nuovi obiettivi.

Pubblicato in I medici